Artigiani e commercianti: proroga dei termini di versamento

 

L’INPS, con il messaggio n. 1911 del 13 maggio 2021, ha previsto, concordemente con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il differimento al 20 agosto 2021 del termine di pagamento della prima rata dei contributi oggetto di tariffazione 2021 avente scadenza originaria il 17 maggio 2021.

Nelle more della emanazione del decreto attuativo che definisca i criteri e le modalità per la concessione dell'esonero in oggetto all’adozione di uno o più decreti da parte del Ministro del Lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro dell'Economia e delle finanze, a seguito di espresso nullaosta da parte del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, l’INPS ha disposto il differimento della scadenza di versamento dei contributi dovuti dai soggetti iscritti alle gestioni autonome speciali dell’INPS degli artigiani e degli esercenti attività commerciali.